It En
Home » Dipinti Antichi e Arte del XIX secolo – Asta 144 e 145 » Studio per la predica del Battista: Giovanni Battista di spalle, recto, e studi di figure che assistono alla predica, verso

Fai scorrere il mouse sulla foto per visualizzare i dettagli.

7

Simone Cantarini (Pesaro 1612 - Verona 1648)

Studio per la predica del Battista: Giovanni Battista di spalle, recto, e studi di figure che assistono alla predica, verso

penna ed inchiostro bruno su carta, mm 164 x 170 (mancanze)
iscrizione sul verso: sapiate che questa

€ 1.200 - € 2.200

Note:
Siamo grati alla dr. Ursula V. Fischer Pace per aver proposto l’attribuzione a Simone Cantarini, dopo aver visionato il disegno dal vero. Tra i disegni più affini a quello offerto nel lotto dedicati da Cantarini al tema evangelico, si veda quello nella Biblioteca Nazionale di Rio de Janeiro (cfr. Disegni italiani della Biblioteca Nazionale di Rio de Janeiro. La collezione Costa e Silva, a cura di A, M. Ambrosini Massari - R. Morselli, Cinisello Balsamo 1995, p. 118 s. cat. n. 63) e il disegno offerto da Sotheby's, Londra, 28 giugno 1979, lotto 192. Come in una scansione teatrale di scenografici episodi in questo piccolo disegno di Simone Cantarini, in cui la gestualità e la maniera ancora cinquecentesche, per via della forza espressiva e del nitore grafico, sono vergate con la sicurezza tipica del grande incisore, ci imbattiamo, in sequenza al recto e al verso del foglio, in uno studio di figure di donne stanti. Alcune hanno i bimbi in braccio, in atteggiamento di interlocuzione, di ascolto, di attenzione, e sono affiancate da frondosi grandi alberi, come in una radura boscosa. Con la potenza e la formidabile, pur misteriosa immediatezza di un ideogramma orientale, compare, quasi fusa alle fronde ed al tronco dell’albero, la scritta in corsivo “sappiate che questo”. L’arcano della frase, o piuttosto di questo preambolo, di questo annuncio, lo si coglie girando il foglio: le variate positure in cui ci appare il corpo statuario di un imberbe san Giovanni Battista, colto nel gesto ampio e solenne della adlocutio, ci conducono immediatamente alla predica del Battista, in particolare al passo in cui il Precursore fa riferimento al battesimo da lui trasmesso tramite l’acqua e che colui che verrà, il Cristo, compirà invece tramite lo Spirito Santo ed il fuoco (si veda ad esempio Matteo, 3, 1-12). Questo irrompere del logos entro uno spazio e un senso puramente grafici, rende evidente quanto la meditazione su una scrittura fortemente immaginifica, quale quella evangelica, dovesse avere profondamente ispirato qui l’autore: la parola appare dunque unita al disegno non solo come suggestivo completamento, o come semplice citazione, ma addirittura come essenziale chiave di lettura.

Informazioni

Richiedi informazioni su questo lotto.


* campi obbligatori

Lotto numero 7, Dipinti Antichi e Arte del XIX secolo Asta 144 e 145


Opere in asta dello stesso autore

Nessuna opera in asta dello stesso autore

Video

News