It En

Fai scorrere il mouse sulla foto per visualizzare i dettagli.

6

Giovanni Baglione (Roma 1573 - 1644)

Angeli musicanti

penna e inchiostro nero, acquerello su carta quadrettata a matita nera applicata su cartoncino, mm 210 x 115
iscrizione sulla montatura: Cavalier Baglione
etichetta applicata sul retro: Fuesli/ pag. 45.

PROVENIENZA:
Johann Gottlob Schumann (L. 2344).
Galleria Fischer, Lucerna, 1975 come “Cesare [sic!] Baglione”;

€ 1.500 - € 2.500

Note:
Il disegno è molto verosimilmente uno studio degli angeli in alto, accanto al Cristo risorto, per un dipinto collocato nella Chiesa del Gesù a Roma raffigurante la Resurrezione, eseguito da Giovanni Baglione nel 1603 poi rimosso ed andato perduto. E’ noto un bozzetto conservato a Parigi, Musée du Louvre, della grande pala d'altare del Gesù, che Caravaggio e Orazio Gentileschi criticarono ferocemente tanto che Baglione li denunciò per diffamazione. La composizione in esame è vicina inoltre nel tratto e nella tecnica ad alcuni disegni legati al ciclo di Santa Maria dell'Orto a Roma, come ad esempio quello con Figure nude stanti e in ginocchio in atto di supplicare, conservato al Metropolitan di New York, risalente al 1589, e legato all’impresa trasteverina del Baglione, molto simile nella disposizione delle figure di nudi inginocchiati in primo piano. Ringraziamo la dr. Ursula V. Fischer Pace per aver proposto la presente attribuzione dopo aver studiato il disegno in originale e il dottor Michele Nicolaci e la prof. Loredana Lorizzo che indipendentemente ci hanno confermato l’autografia dell’opera sulla base di fotografie a colori.

Informazioni

Richiedi informazioni su questo lotto.


* campi obbligatori

Lotto numero 6, Dipinti Antichi e Arte del XIX secolo Asta 144 e 145


Opere in asta dello stesso autore

Nessuna opera in asta dello stesso autore

Video

News